By Rolando Anni,Mariuccia Cappelli,Mirco Carrattieri,Lauro James Garimberti,Maria Neroni,Carlo Perucchetti,Giovanna Procacci

Parole, musica, immagini: sono le molteplici voci con cui i prigionieri di guerra del lager tedesco di Celle, nell'Hannover, dal 1917 alla high-quality della Grande Guerra nel 1918, narrano fatti, momenti di vita e situazioni in gran parte inediti. Su di essi period sceso un troppo lungo silenzio, da parte dei Comandi e del Governo in primo luogo, come se i “vinti di Caporetto”, cosí furono definiti da uno di loro, Guido Sironi, dovessero essere vinti una seconda volta e destinati in line with sempre all'oblio. In questo libro emerge da quel silenzio un mondo ignorato, con le sue complesse e innumerevoli storie individuali e collettive, col suo carico di umiliazioni, dolori, fatiche, status e freddo lungamente sopportati, malattie e morte, ma anche di insopprimibile desiderio di vita. Rimasti in keeping with lo più sepolti in step with molti anni negli archivi familiari, diari, memorie e testimonianze ora possono riprendere voce e raccontare i pensieri, le azioni, i sentimenti dei prigionieri.

ROLANDO ANNI è docente di Letteratura e Cristianesimo presso l'ISSR dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, segretario scientifico dell'Archivio storico della Resistenza bresciana e dell'Età contemporanea della medesima Università. Fondatore del Centro Studi Musica e Grande Guerra. Studia los angeles prima guerra mondiale, il Fascismo, los angeles Resistenza, l. a. Ricostruzione, los angeles musica klezmer e i canti yiddish della cultura ebraica dell'Europa orientale. Tra le sue pubblicazioni: G. Denti, Siamo qui come le foglie. Lettere, immagini e observe dal fronte e dalla prigionia. 1915-1918, a cura di R. Anni, prefazione di A. Monticone, Grafo, Brescia 1997; Storia della Resistenza bresciana. 1943-1945, Morcelliana, Brescia, 2005; Dizionario della Resistenza bresciana 1943-1945, Morcelliana, Brescia, 2008 (2 voll.); R. Anni, C. Perucchetti, “Questa notte c'è musica”. Musica e grande guerra, in l. a. società italiana e l. a. Grande Guerra, a cura di G. Procacci, Annali della Fondazione Ugo los angeles Malfa, XXVIII, Gangemi Editore, Roma, 2014, pp. 385-403. Nel 2013 ha promosso e ideato l. a. mostra Prigionieri dimenticati, soldati italiani nei Lager della Grande Guerra.

MARIUCCIA CAPPELLI da anni si occupa di ricerche archeologiche e storiche, in particolare di storia orale del Novecento con approfondimenti delle tradizioni popolari e della vita contadina. Nel 2013 è promotrice e ideatrice delle mostre Prigionieri dimenticati, soldati italiani nei Lager della Grande Guerra (2013) e Trincea (2014).

MIRCO CARRATTIERI è presidente di Istoreco (Reggio Emilia) e consigliere dell'Insmli. Coordina los angeles rivista E-Review. Dottore di ricerca in Storia contemporanea, è stato borsista della Fondazione Salvatorelli, della Fondazione Gorrieri e della Fondazione Basso. Collabora con l'Università di Reggio Emilia. Si occupa di storia della storiografia. Tra i suoi lavori: Piccola patria, grande guerra. los angeles Prima Guerra Mondiale a Reggio Emilia, Clueb, Bologna, 2008 (con A. Ferraboschi); Ermanno Gorrieri. Un cattolico sociale nelle trasformazioni del Novecento, il Mulino, Bologna, 2009 (con M. Marchi e P. Trionfini); l. a. Cisl a Reggio Emilia, Diabasis, Reggio Emilia, 2011 (con A. Morlini). Nel 2013 ha promosso e curato l. a. mostra Prigionieri dimenticati, soldati italiani nei Lager della Grande Guerra. Fondatore del Centro Studi Musica e Grande Guerra.

LAURO JAMES GARIMBERTI ha lavorato a lungo according to un'importante azienda bancaria. Da circa trent'anni si interessa alla storia della Grande Guerra e in particolare agli aspetti della vita quotidiana in trincea. Iscritto alle più importanti associazioni del settore, conduce ricerche sulla linea del fronte italoaustriaco, in specie sul versante dolomitico. Con l. a. sua ricca collezione di reperti ha allestito il museo Il nemico period come noi a disposizione del pubblico according to attività didattiche e consistent with frequenti mostre temporanee; è promotore e ideatore delle mostre Prigionieri dimenticati, soldati italiani nei Lager della Grande Guerra (2013) e Trincea (2014). Fondatore del Centro Studi M

Show description

Read or Download Voci e silenzi di prigionia cellelager 1917-1918 (Italian Edition) PDF

Best other_1 books

New PDF release: Voci e silenzi di prigionia cellelager 1917-1918 (Italian

Parole, musica, immagini: sono le molteplici voci con cui i prigionieri di guerra del lager tedesco di Celle, nell'Hannover, dal 1917 alla advantageous della Grande Guerra nel 1918, narrano fatti, momenti di vita e situazioni in gran parte inediti. Su di essi period sceso un troppo lungo silenzio, da parte dei Comandi e del Governo in primo luogo, come se i “vinti di Caporetto”, cosí furono definiti da uno di loro, Guido Sironi, dovessero essere vinti una seconda volta e destinati according to sempre all'oblio.

Ethno Identity Dance for Sex, Fun and Profit: Staging - download pdf or read online

Humans around the world dance conventional and well known dances that havebeen staged for reasons of representing particular nationwide and ethnic teams. Anthony Shay indicates those staged dance productions be known as “ethno identitydances”, specially to switch the time period “folk dance,” which Shay suggestsshould consult with the conventional dances present in village settings as an organicpart of village and tribal lifestyles.

Jonathan Faiers and Mary Westerman Bulgarella,Jonathan's Colors in Fashion PDF

Colour speaks a strong cultural language, conveying political, sexual, and financial messages that, all through historical past, have printed how we relate to ourselves and our international. This ground-breaking compilation is the 1st to enquire how colour in stylish and ceremonial costume has performed an important social position, indicating popularity and exclusion, conference and subversion.

Read e-book online Interpreting and Using Statistics in Psychological Research PDF

This sensible, conceptual introduction to statistical research via award-winning instructor Andrew N. Christopher makes use of published research with inherently fascinating social sciences content material to aid scholars clarify connections among data and genuine existence. utilizing a pleasant, easy-to-understand presentation, Christopher walks scholars throughout the hand calculations of key statistical instruments and offers step by step directions on the right way to run the ideal analyses for every form of statistic in SPSS and the way to interpret the output.

Additional resources for Voci e silenzi di prigionia cellelager 1917-1918 (Italian Edition)

Example text

Download PDF sample

Voci e silenzi di prigionia cellelager 1917-1918 (Italian Edition) by Rolando Anni,Mariuccia Cappelli,Mirco Carrattieri,Lauro James Garimberti,Maria Neroni,Carlo Perucchetti,Giovanna Procacci


by James
4.0

Rated 4.39 of 5 – based on 39 votes